Fatica a Trento: la risposta di Tolkien

Dopo una settimana in cui abbiamo detto addio a vita, lavoro e sonno (amici e familiari non ne abbiamo), avendo radunato appunti e ricordi, diamo alfine seguito al precedente post scritto a caldo, in cui abbiamo saltato un paio di passaggi. Come al solito Giuseppe Scattolini ci ha battuti. Quasi contemporaneamente al nostro articolo è uscito anche il resoconto di AIST, in cui viene corretto l’errore su Old Gerontius, e di Cercatori di Atlantide, che si dilunga sulle domande più di quanto non siamo riusciti a fare noi.

Confermiamo che non solo Luca Manini, ma tutti gli altri relatori di Trento sono stati graditissimi, e molto più efficaci di Fatica. Forse anche per scelte tecniche e organizzative; ma questo è un problema complesso che rimandiamo a un futuro post (forse). Abbiamo ironizzato sul “Fallire sempre meglio” soltanto in relazione all’intervento di Fatica. Nella nostra esperienza, la traduzione di un testo è di rado un fallimento; piuttosto è una curva asintotica che idealmente si avvicina sempre più alla linea retta (l’originale) senza mai raggiungerla, all’infinito.

E’ stato confermato che gli atti del convegno verranno pubblicati a marzo sul n. 2 dei Quaderni di Arda. Nel frattempo, la Voce di Arda sta organizzando una puntata speciale per sabato 12 dicembre alle 16:30, con i traduttori e studiosi Gianluca Comastri, Costanza Bonelli, Enrico Spadaro, Francesca Montemagno e Paola Cartoceti.

Continua a leggere “Fatica a Trento: la risposta di Tolkien”

Modena 2020: Reboot

Siamo costretti a riprendere in mano UN’ALTRA VOLTA il resoconto AIST a cura di Claudio Testi sull’intervento di Fatica a Modena 2020, Modena, Fatica: Tolkien, uno scrittore coerente, 15/2/2020, che avevamo innocentemente ribattezzato MA GUARDA COME SCRIVE BENE ‘STO TOLKIEN. E’ uno degli articoli che consultiamo più spesso come fonte primaria per i saggi che la nostra squadra ha scritto e sta scrivendo, e ogni volta spuntano nuove gemme. Forse abbiamo scavato troppo a fondo, trovando ombre e fiamme, soprattutto quando abbiamo ascoltato le due ore di registrazione dell’intervento.

Dalla precedente versione del post abbiamo espunto la presente parte specifica sull’articolo AIST. Oltre alle contraddizioni e agli errori di Fatica già rilevati nella versione originale, segnaleremo vari punti in cui neppure Testi ha capito di cosa parla Fatica. Indicheremo le aggiunte in rosso. (DA NON CONFONDERE CON I LINK.)

Continua a leggere “Modena 2020: Reboot”

Fonti Primarie: Fatica e Arduini al Salone del Libro di Torino, 16/5/20

“Ritradurre il Signore degli Anelli”: dialogo fra Ottavio Fatica, Roberto Arduini, Loredana Lipperini e Ilide Carmignani.

All’epoca avevamo ascoltato e trascritto il video ufficiale. Sono meno di 20 minuti, vi invitiamo a guardarlo tutto, perché saremo costretti a parafrasare le parole di Fatica: la sua dizione e i suoi ragionamenti tortuosi non si prestano a una trascrizione letterale.

Continua a leggere “Fonti Primarie: Fatica e Arduini al Salone del Libro di Torino, 16/5/20”

Fonti Primarie: Intervista a Canzonieri 3/1/20

Non numeriamo più i post sulle fonti primarie perché il materiale uscito in questi mesi è davvero tanto. Come promesso in questo post, cominciamo a smaltirle partendo dalla più vecchia, che abbiamo scoperto solo di recente, ma che è importantissima perché sono parole di uno degli studiosi direttamente coinvolti nella traduzione Fatica, e vi compaiono quasi per la prima volta concetti che in seguito saranno ripetuti fino alla nausea:

Il Signore Degli Anelli: intervista a Giampaolo Canzonieri dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani, da StayNerd, 3 gennaio 2020. Come si sa, Canzonieri è il curatore della traduzione Fatica. L’intervistatore è piuttosto critico, pur restando civile, e le risposte sono molto interessanti: vi consigliamo di leggerla tutta.

Continua a leggere “Fonti Primarie: Intervista a Canzonieri 3/1/20”

Fonti Primarie 4.1: Fatica al Tolkien Lab di Modena, 15 febbraio 2020

[Edit 15/4 Edit 10/9 Edit 21/10: stiamo ANCORA rivedendo questo post alla luce della registrazione dell’intervento di Modena e continuiamo a scoprire nuove bizzarrie nelle parole di Fatica (che non aggiungeremo in questa sede, anzi abbiamo completamente svincolato la parte su Modena). Riediteremo quindi completamente quanto segue, tenendo conto dei commenti ricevuti e senza più segnalare ogni singola correzione alle nostre affermazioni, se no vien fuori un carnaio proprio quando ci vuole massima chiarezza.]

Come auspicavamo, ci è stata gentilmente fornita la registrazione dell’intervento. Speriamo che, con tante possibilità a disposizione (come i video su FB o La Voce di Arda, che ha recentemente trasmesso un intervento della traduttrice Costanza Bonelli e venerdì 13 intervisterà Kelopoeta, e conserva tutte le sue puntate per rendere disponibile la consultazione a tutti), sia sempre più prassi comune fornire la vera voce degli intervistati, soprattutto nel clima ostile e sospettoso di questi mesi.

gazzetta_modena_fatica

L’articolo della Gazzetta di Modena qui sopra pubblicizza l’incontro. Vale la pena di analizzarlo, perché si aggiunge a quella serie di motivi per cui una parte dei tolkieniani è furibonda con la traduzione Fatica e i suoi sostenitori. L’articolo non è facilmente leggibile, ma se visualizzate l’immagine, la scaricate e l’ingrandite, si capisce.

Continua a leggere “Fonti Primarie 4.1: Fatica al Tolkien Lab di Modena, 15 febbraio 2020”